Google+ Cosmetics And Makeup Review: [OT] CCRSV e prima assemblea: il risultato

10 feb 2013

[OT] CCRSV e prima assemblea: il risultato

Poiché la SALUTE è un argomento importante, poiché riguarda tutti, indiscriminatamente, e poiché questo blog, in fin dei conti, è uno spazio "mio", dove posso esprimere i miei pensieri, mi sento in diritto di parlarne e di "pubblicizzare" un po' quanto sta avvenendo in Veneto.

Come avrete letto nei miei precedenti due post OT, da pochissimi giorni nella mia regione è nato il CCRSV, Comitato di Crisi Regionale della Sanità Veneta.
Potete trovare qui la pagina Facebook: CCRSV - Comitato di Crisi Regionale della Sanità Veneta.
CCRSV - Comitato di Crisi Regionale della Sanità Veneta
CCRSV - Comitato di Crisi Regionale della Sanità Veneta
E' nato in seguito alle recenti delibere regionali che sono state fatte, delibere che, di fatto, se non verranno modificate, taglieranno buona parte dei fondi destinati alla sanità privata convenzionata (per chi non è del settore: si tratta delle strutture dove andate a farvi analisi, terapie, visite, ecc. pagando il ticket - salvo esenzione, ovviamente -, ma senza recarvi in ospedale).
E' nato a tutela della salute del cittadino, perché la salute è un diritto di tutti, sancito anche dalla Costituzione italiana.
Venerdì 8 febbraio 2013 alle ore 20:30 si è tenuta la prima assemblea indetta dal Comitato, assemblea aperta a tutti i cittadini e con l'obiettivo di informare e sensibilizzare gli utenti in merito alle decisioni sui tagli alla sanità convenzionata e a quali conseguenze questi porteranno sulla salute di tutti.
L'assemblea, organizzata in poco più di 48 ore (!), è stata un successo: l'affluenza è stata tale da riempire ben due sale, che sono risultate comunque non sufficienti a contenere tutte le persone accorse da ogni parte del Veneto. Si stima che tale affluenza sia stata di circa 700 persone! Non solo gli operatori del settore erano presenti, ma anche tantissimi cittadini, utenti come chiunque altro (ebbene sì, anche gli operatori del settore sono utenti: anche loro necessitano di ricorrere alla sanità pubblica e convenzionata, quando si fanno male, si ammalano, vengono operati, necessitano di cure o hanno qualche altro problema di varia natura): tantissimi hanno portato il loro contributo e sono intervenuti con le loro proposte e i loro quesiti. Il tutto a dimostrare che la salute è un bene cui è impossibile rinunciare e che non è giusto che qualcuno decida per gli altri senza nemmeno consultare il parere dei diretti interessati.
I cittadini presenti, grazie alla loro partecipazione e al loro stesso voto, richiesto dal Comitato per approvare varie iniziative, proporne altre, ecc., hanno legittimato il CCRSV a rappresentarli di fronte ai vari organi a tutela del loro diritto alla salute, diritto di tutti.
Al termine dell'assemblea, tutti i presenti sono stati chiamati a votare per alzata di mano tre iniziative programmate già per i prossimi giorni:
  1. una serie di incontri tra i sindaci e i loro cittadini in ogni provincia del Veneto;
  2. un invito rivolto a tutti gli amministratori e responsabili delle varie aziende del settore per comprendere bene quali potrebbero essere le reali ripercussioni di questi tagli economici sui cittadini tutti e sugli operatori stessi;
  3. una manifestazione a Venezia nella sede della Regione Veneto, al fine di esprimere il proprio dissenso su questi tagli a chi ha preso questa decisione.
Non so se anche in altre regioni siano nati comitati simili a questo, non so se ci siano state iniziative simili a quest'assemblea, ma spero che quanto è avvenuto e sta avvenendo in Veneto possa essere utile e di spunto per tutti.

Nessun commento:

Posta un commento

I commenti sono i benvenuti: animano il blog e aiutano a maturare il blogger!