Google+ Cosmetics And Makeup Review: [Review] PuroBIO - Palette Skin Tones e Fallen Tones

08 dic 2015

[Review] PuroBIO - Palette Skin Tones e Fallen Tones

Ciao, ragazze! Come state? Vi state rilassando? O vi date allo shopping in cerca dei regali per il Natale che si avvicina a gran passi?
Oggi è festa, quindi riesco a trovare un po' di tempo per scrivervi una nuova recensione e, come promesso (vd. Facebook), vi voglio parlare delle due palette limited edition che PuroBIO ha lanciato nelle scorse settimane pensando al Natale, la 001 Skin Tones e la 002 Fallen Tones.
Se volete seguire online i post e le foto relativi a queste due piccole idee regalo, cercate l'hashtag #purobio4xmas ;)
PuroBIO - Skin Tones e Fallen Tones Palette
PuroBIO - Skin Tones e Fallen Tones Palette
Ci tengo a precisare che le palette in questione non mi sono state inviate dall'azienda: le ho prese di tasca mia.
 PuroBIO - Palette Skin Tones
 PuroBIO - Palette Skin Tones
 PuroBIO - Palette Fallen Tones
 PuroBIO - Palette Fallen Tones

RIEPILOGO

Pro: colori ben abbinabili tra loro, bio, prezzo, formato tascabile, made in Italy, nickel tested, Vegan OK
Contro: reperibilità, manca l'applicatore, durata

Voto: 7/10
Consigliato? Sì

Costo: 12,90€
Scadenza: 12 mesi dall'apertura (PAO)
Quantità: 3,5g
Reperibilità: online e nelle bioprofumerie che tengono il marchio

La confezione (packaging):

Le due palette sono contenute all'interno di una scatolina di cartone con chiusura a scorrimento, come le confezioni di fiammiferi per intenderci (molto bella l'idea: fa assaporare meglio la scoperta dell'eventuale regalo, secondo me).
La Skin Tones è contenuta nella scatolina blu, mentre la Fallen Tones è in quella rossa.
Su entrambe le confezioni sono presenti delle serigrafie dorate con il logo del brand e disegni geometrici diversi per le due palette.
Per rammentarci che si tratta di prodotti in limited edition, PuroBIO ha pensato di segnalarlo anche sulle scatoline colorate.
Sul retro si può osservare un adesivo riportante tutte le informazioni essenziali sul prodotto: dall'INCI alle qualità particolari (tipo Nickel Tested). L'unica cosa che manca è la quantità contenuta, ma è reperibile nella scheda prodotto online.
Vi lascio qui sotto tutte le foto.
PuroBIO - Skin Tones - Fallen Tones palette packaging
PuroBIO - Skin Tones - Fallen Tones palette packaging
PuroBIO - Skin Tones - Fallen Tones palette limited edition
PuroBIO - Skin Tones - Fallen Tones palette limited edition
PuroBIO - Skin Tones palette info
PuroBIO - Skin Tones palette info
PuroBIO - Fallen Tones palette info
PuroBIO - Fallen Tones palette info
PuroBIO - Skin Tones palette packaging
PuroBIO - Skin Tones palette packaging
PuroBIO - Skin Tones palette packaging
PuroBIO - Skin Tones palette packaging
PuroBIO - Fallen Tones palette packaging
PuroBIO - Fallen Tones palette packaging
PuroBIO - Fallen Tones palette packaging
PuroBIO - Fallen Tones palette packaging

La descrizione:

Le palette sono di plastica resistente, nera e lucida, con serigrafate in oro il logo del brand e le decorazioni geometriche tipiche di ciascuna.
Posteriormente è presente un adesivo con le informazioni essenziali sul prodotto.
La chiusura è ad incastro.
E' presente uno specchio all'interno, ma non un applicatore, punto a sfavore, secondo me, vista la portabilità del prodotto.
Le dimensioni sono molto contenute, praticamente tascabili: circa 6cm per lato e 1,5cm di spessore (palette chiusa). Le cialde hanno un diametro di circa 2cm e sono 4 per ciascuna palette.
Vi lascio alle foto.

PuroBIO - Skin Tones palette descrizione
PuroBIO - Skin Tones palette descrizione
PuroBIO - Skin Tones palette descrizione
PuroBIO - Skin Tones palette descrizione
PuroBIO - Skin Tones palette chiusura
PuroBIO - Skin Tones palette chiusura
PuroBIO - Skin Tones palette
PuroBIO - Skin Tones palette
PuroBIO - Skin Tones palette
PuroBIO - Skin Tones palette
PuroBIO - Fallen Tones palette descrizione
PuroBIO - Fallen Tones palette descrizione
PuroBIO - Fallen Tones palette descrizione
PuroBIO - Fallen Tones palette descrizione
PuroBIO - Fallen Tones palette chiusura
PuroBIO - Fallen Tones palette chiusura
PuroBIO - Fallen Tones palette
PuroBIO - Fallen Tones palette
PuroBIO - Fallen Tones palette
PuroBIO - Fallen Tones palette
In entrambe le palette troviamo dunque 4 ombretti: nella Skin Tones sono 3 opachi e 1 shimmer, mentre nella Fallen Tones troviamo la soluzione opposta, ovvero 3 shimmer e 1 opaco.

Nella Skin Tones troviamo, come dice l'azienda:
  • Champagne perlescente. Particolarmente adatto per creare punti luce, può essere anche usato come illuminante sul viso.
  • Tortora dal finish opaco. Colore che enfatizza le ombre leggere della palperbra, utile per il riempimento sopraccigliare. Per un trucco che c’è, ma non si vede.
  • Marrone caldo dal finish opaco. Colore particolarmente adatto per definire le ombreggiature in modo naturale e per il riempimento sopraccigliare.
  • Nero dal finish opaco, perfetto per realizzare uno smokey eyes o per intensificare il trucco giorno. Se usato come base, fa risaltare gli altri colori.
PuroBIO - Skin Tones palette cialde
PuroBIO - Skin Tones palette cialde
Nella Fallen Tones, invece, abbiamo:
  • Blu intenso shimmer. Blu sontuoso metallizzato, per creare eleganti make up per la sera. Riutilizzalo come “eyeliner” per un look grafico accattivante e malizioso.
  • Viola perlescente dal sottotono caldo. Usalo per creare sfumature inaspettate nel tuo trucco occhi. Ideale per mettere in risalto occhi verdi e color nocciola.
  • Rame dal finish brillante. Scalda lo sguardo; particolarmente adatto per donare luce ad uno smokey eyes da giorno nei toni del marrone. Inserisci una punta di nero per rendere subito il tuo make up adatto alla sera.
  • Verde petrolio mat. Per ricreare ombre nella parte esterna dell’occhio. Un’immersione nella natura.
PuroBIO - Fallen Tones palette cialde
PuroBIO - Fallen Tones palette cialde

Il test:

Ho acquistato queste palette prima di leggerne le recensioni online da parte di altre blogger e, una volta ricevute, sono subito andata a controllare online come utilizzarle al meglio. Una cosa mi ha colpita fin da subito: leggere che a quasi tutte i colori sbiadivano presto e altrettanto in fretta finivano nelle piega dell'occhio. Confesso di essermi un po' preoccupata e quasi pentita dell'acquisto, lì per lì. Ma vediamo nel dettaglio cosa ne penso e come si sono comportate con me!
La texture degli ombretti shimmer è quasi cremosa e prelevare il prodotto è come una coccola, soprattutto se lo fate col dito. Stranamente, è proprio il dito il metodo migliore per prelevare una buona dose di ombretto di questa tipologia, mentre col pennello non sempre si riesce. Suggerisco quindi di iniziare con il pennello per fare le giuste ombreggiature di base e poi di utilizzare l'anulare o il mignolo per intensificare il colore nelle zone desiderate.
La texture degli ombretti opachi, invece, è abbastanza dura e farinosa, quasi come se si trattasse di un gessetto (OK, un po' più tenero, ma la sensazione è simile, almeno per me). Per questi ombretti preferisco di gran lunga l'applicazione con il pennello.
Il fall out purtroppo è abbastanza elevato con gli ombretti opachi, quindi ricordatevi di sbattere un po' il pennello prima di avvicinarvi al viso. Per gli ombretti shimmer, invece, se fate col pennello non ci sono problemi, mentre con il dito dovete solo stare attente a non prelevare troppo prodotto.
La durata è molto variabile: prima di tutto, questi ombretti vanno assolutamente utilizzati con un primer. Io ho provato quello di PuroBIO, uno vecchio di Bottega Verde e quello in jar di Zoeva, con risultati diversi: con quello di PuroBIO ho notato un affievolirsi dell'intensità del colore, soprattutto del viola della Fallen Tones, dopo circa 1 ora, mentre la durata, prima di iniziare a finirmi nelle pieghe, si è attestata intorno alle 8 ore; con quelli di Bottega Verde e di Zoeva, invece, il colore ha iniziato ad essere meno intenso dopo 2 ore circa, ma in maniera più omogenea e, dietro le lenti degli occhiali, meno visibile; tutto il makeup, comunque, non ha superato intatto le 8 ore, iniziando prima a svanire e poi, lentamente, ad andare nelle pieghe per quel che ne restava, soprattutto con i colori opachi. In sostanzia, non aspettatevi un makeup waterproof o a lunga durata: queste palette possono andare bene per trucchi dell'ultimo minuto oppure per poche ore, ma non certo per un'intera giornata, soprattutto se lavorativa (nel mio caso, ho notato che al lavoro le mie palpebre producono più sebo, quindi è la prova del nove per ogni ombretto, per me, visto che ci devo stare almeno 8 ore).
La sfumabilità di questi ombretti e la possibilità di stratificare il colore, soprattutto con gli shimmer, è veramente ottima: procedendo per gradi e layer successivi otterrete delle sfumature perfette.
L'intensità dei colori è abbastanza alta, soprattutto per gli shimmer. Gli unici due che un po' mi hanno deluso sono il Tortora chiaro della Skin Tones e il Verde petrolio della Fallen Tones: il primo secondo me ingrigisce troppo, mentre il secondo va stratificato un po' di più per ottenere un colore intenso. Tra l'altro, il Verde petrolio non lo capisco molto inserito in una palette come quella, ma evidentemente è un problema della mia scarsa fantasia ;)
Il Blu e il Viola della Fallen Tones sono perfetti anche come eyeliner o sopra analogo prodotto nero/scuro, tipo l'eyeliner in gel di KIKO.
Vi consiglio queste palette? In fin dei conti, con i dovuti accorgimenti e sapendo di non potervi aspettare dei trucchi a lunga durata, , ve le consiglio, soprattutto perché sono bio, tascabili e possono essere un simpatico regalo da fare o da farsi per questo Natale 2015.
Vi lascio agli swatches senza primer, con gli ombretti prelevati con le dita e senza esagerare con il prodotto.
PuroBIO - Skin Tones palette swatches
PuroBIO - Skin Tones palette swatches
PuroBIO - Skin Tones palette swatches
PuroBIO - Skin Tones palette swatches
PuroBIO - Skin Tones palette swatches
PuroBIO - Skin Tones palette swatches
PuroBIO - Skin Tones palette swatches
PuroBIO - Skin Tones palette swatches
PuroBIO - Skin Tones palette swatches
PuroBIO - Skin Tones palette swatches
PuroBIO - Fallen Tones palette swatches
PuroBIO - Fallen Tones palette swatches
PuroBIO - Fallen Tones palette swatches
PuroBIO - Fallen Tones palette swatches
PuroBIO - Fallen Tones palette swatches
PuroBIO - Fallen Tones palette swatches
PuroBIO - Fallen Tones palette swatches
PuroBIO - Fallen Tones palette swatches
PuroBIO - Fallen Tones palette swatches
PuroBIO - Fallen Tones palette swatches
Qui potete trovare anche una foto di un makeup fatto con la Fallen Tones, la mia preferita tra le due.

INCI:

PALETTE SKIN TONES

Eyeshadow Mat (Tortora/Dove gray – Marrone/Brown – Nero/Black): MICA, ORYZA SATIVA POWDER (ORYZA SATIVA (RICE) POWDER)*, ZEA MAYS STARCH (ZEA MAYS (CORN) STARCH)*, ZINC STEARATE, TOCOPHEROL, PARFUM (FRAGRANCE), SQUALANE, SIMMONDSIA CHINENSIS SEED OIL (SIMMONDSIA CHINENSIS (JOJOBA) SEED OIL)*
MAY CONTAIN +/-: CI 77891 (TITANIUM DIOXIDE), CI 77491 (IRON OXIDES), CI 77492 (IRON OXIDES), CI 77499 (IRON OXIDES), CI 77742 (MANGANESE VIOLET)
MAY CONTAIN +/-: CI 77891 (TITANIUM DIOXIDE), CI 77491 (IRON OXIDES)

* from organic source

Eyeshadow Shimmer (Champagne): MICA, SQUALANE, GLYCERIN*, GLYCERYL OLEATE CITRATE, TOCOPHEROL, CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE, PARFUM (FRAGRANCE), SIMMONDSIA CHINENSIS SEED OIL (SIMMONDSIA CHINENSIS (JOJOBA) SEED OIL)*
* from organic source


PALETTE FALLEN TONES

Eyeshadow Shimmer (Rame/Copper – Blu/Blue – Viola/Violet): MICA, SQUALANE, GLYCERIN*, GLYCERYL OLEATE CITRATE, TOCOPHEROL, CAPRYLIC/CAPRIC TRIGLYCERIDE, PARFUM (FRAGRANCE), SIMMONDSIA CHINENSIS SEED OIL (SIMMONDSIA CHINENSIS (JOJOBA) SEED OIL)*
MAY CONTAIN +/-: CI 77891 (TITANIUM DIOXIDE), CI 77491 (IRON OXIDES), CI 77492 (IRON OXIDES), CI 77499 (IRON OXIDES), CI 77510 (FERRIC FERROCYANIDE)
* from organic source

Eyeshadow Mat (Verde Petrolio/Petrol green): MICA, ORYZA SATIVA POWDER (ORYZA SATIVA (RICE) POWDER)*, ZEA MAYS STARCH (ZEA MAYS (CORN) STARCH)*, ZINC STEARATE, TOCOPHEROL, PARFUM (FRAGRANCE), SQUALANE, SIMMONDSIA CHINENSIS SEED OIL (SIMMONDSIA CHINENSIS (JOJOBA) SEED OIL)*
MAY CONTAIN +/-: CI 77891 (TITANIUM DIOXIDE), CI 77491 (IRON OXIDES), CI 77492 (IRON OXIDES), CI 77499 (IRON OXIDES), CI 77510 (FERRIC FERROCYANIDE), CI 77007 (ULTRAMARINES)
* from organic source

8 commenti:

  1. dagli switch sembrano molto scriventi... devo provare queste palette, non le conoscevo prima :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I colori shimmer sono decisamente scriventi, mentre i due che mi hanno un po' deluso, come ho scritto, sono il Tortora e il Verde petrolio, ma sono comunque molto strutturabili, quindi basta fare più passate e si vedrà tutto senza problemi. Il Tortora, essendo abbastanza chiaro e sul grigio, si vedrà di più o di meno a seconda del colore della pelle. Io porto gli occhiali, quindi su di me si nota poco: dà solo una leggera ombreggiatura alla piega o alla palpebra.

      Elimina
  2. Mi sembrano davvero molto belle entrambe :) hai fatto una recensione davvero molto accurata, quindi...se prenderò una di queste palette sarà sicuramente colpa tua u.u
    Complimenti ;)
    Un bacio :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah! Mi fa piacere sapere che la mia recensione ti sia piaciuta: ci metto sempre molto impegno a farle, tra foto, prove dei prodotti e testo...
      Le palette secondo me sono abbastanza buone, ma ricorda che necessitano assolutamente di primer e che, comunque, non hanno durata estrema ;)

      Elimina
  3. Ho entrambe e, come già sai, la mia preferita in termini di qualità e resa è la Skin Tones :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì, tesoro, lo so bene. Peccato che la durata, in generale, non sia al top, perché i colori sono perfetti per delle palette tascabili.

      Elimina
  4. la fallen mi fa innamorare... devo vederla (se c'è ancora)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che, almeno online, si riesca a trovare ancora in giro, ma se prendi le cialde singole, sono le stesse colorazioni, solo più grandi ;)

      Elimina

I commenti sono i benvenuti: animano il blog e aiutano a maturare il blogger!